Questo sito non utilizza cookies di profilazione, ma solo cookies tecnici e di terze parti, per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa.

Graziana Zaccarello

Graziana Zaccarello

Total: 0 Lesson(s)

Website: http://www.example.com

Docente di Psicologia della religione

Vive a Siracusa; psicologa e psicoterapeuta; ha conseguito il baccalaureato in Psicologia dell’educazione all’Università Pontificia Salesiana di Roma, la laurea specialistica in Psicologia del Benessere nel corso di vita all’Università di Roma e il diploma di master in Scienze del Matrimonio e della Famiglia all’Istituto “Giovanni Paolo II” di Roma.

Ha pubblicato:

  • Messana - G. Zaccarello, “Ruolo delle strategie di coping e senso di autoefficacia nel vissuto traumatico dell’infortunio sul lavoro”, in Psicologia e lavoro, Patron, Bologna 2008, 7-15;
  • Zaccarello, “Coping e autoefficacia negli invalidi sul lavoro”, Atti del viii Congresso Nazionale, SIPSA, Rovigo 2008;
  • Ferri - G. Zaccarello, “Coping e autoefficacia negli invalidi sul lavoro. Una ricerca esplorativa”, Giornale Italiano di Medicina del Lavoro ed Ergonomia, 3, (2009) 42-48;
  • Ferri. - G. Zaccarello, “Coping e autoefficacia negli invalidi sul lavoro. Una ricerca esplorativa”, Giornale Italiano di Medicina del Lavoro ed Ergonomia, 3, (2009) 42-48;
  • Messana - G. Zaccarello - M.G. Agüero Sánchez, “Agency e Communion: rilevanza di tali dimensioni nel benessere psicologico. Uno studio correlazionale”, Orientamenti Pedagogici, 2, (2011) 365-385;
  • Respini - K. Dell’aquia - V. Trotolo - G. Zaccarello, “Il mandala. Un percorso psiconcologico”, Atti del xii Convegno Nazionale S.I.P.O., La riabilitazione in oncologia. Integrazione di saperi e tecniche, Sipo, Brescia 2011;
  • Messana - G. Zaccarello - M.G. Agüero Sánchez, “Agency e Communion: rilevanza di tali dimensioni nel benessere psicologico. Uno studio correlazionale”, Orientamenti Pedagogici, 2 (2011) 365-385;
  • Zaccarello et Alii, Adattamento e validazione del questionario "PG-13" prolonged grief nel contesto italiano, Rivista Italiana di Cure Palliative, 2015.

Obiettivi del Corso

Il Corso si propone di facilitare la costruzione di un quadro di riferimento che consenta di osservare e prendere in esame l’atteggiamento religioso nell’arco dell’intero ciclo evolutivo della persona. Si intende fornire alcuni strumenti per definire gli ambiti di intervento e le competenze specifiche della Psicologia, distinguendoli dagli altri ambiti delle scienze religiose e umane. Alla luce di un approccio di stampo umanistico, vengono prese in esame alcune esperienze di senso e significato che caratterizzano il ciclo evolutivo. Attraverso l’analisi di fenomeni individuali e di gruppo, viene sollecitata una lettura ponderata dei nuovi Movimenti religiosi e delle manifestazioni mistiche. Si intende inoltre fornire strumenti per definire il campo di azione di diverse discipline umanistiche per facilitare un approccio multidisciplinare alla religione.

recapiti

%

Attività in Corso

Modulistica

14 Novembre 2012